Diventa anche tu Apprendista Astrofilo con l’aiuto del Cielo del Mese! Si trova nella Bilancia, ma nel corso del mese tramonta sempre prima. In questa costellazione si potrà ammirare, anche se ancora bassa sull’orizzonte, la galassia di Andromeda visibile ad occhio nudo in cieli molto bui o dall’inquinamento luminoso limitato. Nell'immmagine, oltre alla cometa, si riconosce in alto la costellazione dell'Auriga e a destra Venere vicina alla stella Aldebaran nella costellazione del Toro. Effemeridi aggiornate delle comete presentate sono disponibili sul sito del Minor Planet Center: http://www.cfa.harvard.edu/iau/Ephemerides/Comets/index.html. Proseguendo verso Ovest incontriamo la costellazione del Bootes con la brillante Arturo che si avvia al tramonto seguita dalla costellazione del Ercole. : +7.8, dimensione apparente: 2.4”) si avvicina all’opposizione che avverrà, però, solo l’11 di Settembre. Cominciando da Est dopo il crepuscolo troviamo già ben evidente il Pegaso. Il momento migliore per osservarlo sarà l’inizio del mese prima dell’alba, quando sorgerà a NE-E intorno alle sei del mattino. In questa pagina potete vedere in tempo reale le costellazioni e i pianeti visibili nel cielo stellato sopra l’Italia. Partendo da Vega e spostandoci verso Ovest possiamo individuare la costellazione di Ercole; più in basso, tra Vega e Antares (la stella più luminosa dello Scorpione) situata l'ampia ma poco appariscente costellazione dell'Ofiuco. Nonostante sia ormai estate inoltrata, agosto rimane un ottimo mese per osservare e fotografare la Via Lattea. Articolo redatto da: Francesco Cuccio, Giuseppe Marozza, Pasquale D’Anna, Stefano Maraggi, Immagini di: Massimiliano Veschini, Francesco Cuccio, Giuseppe Marozza e Stefano Maraggi. A cura dello U.S. OSSERVIAMO IL FALCETTO DI LUNA CRESCENTE Il 19 agosto 2020, al tramonto del Sole, la Luna ha un'età di 15.4 ore e una fase dello 0.7%. Diventa anche tu Apprendista Astrofilo con l’aiuto del Cielo del Mese! AA mette a disposizione un testo introduttivo, programmi di osservazione, una pagina di risorse in continuo sviluppo con testi, mappe, carte della Luna e del cielo e, soprattutto, la possibilità di fare domande e di confrontarsi con altri astrofili. Diventa anche tu Apprendista Astrofilo con l’aiuto del Cielo del Mese! - Links a siti da consultare per conoscere i passaggi dei satelliti Starlink osservabili dalla propria località di osservazione: In una notte senza Luna, attendiamo lo spengersi delle ultime luci del crepuscolo e volgiamo lo sguardo verso Sud. Messier 80 o M80 in breve è uno dei più densi ammassi stellari globulari che conosciamo nella nostra galassia. Amo l'Astronomia e la scienza in genere. Alla pagina Osserviamo le maree sono disponibili altri approfondimenti su questo affascinante campo di indagine e di studio. (*) Orari in tempo locale, considerata anche l'eventuale ora legale ove applicabile. In tarda serata il corteo di pianeti sarà quindi costituito da un suggestivo terzetto, con Giove e Saturno ancora ben alti in cielo e Marte che potremo osservare agevolmente nelle ore centrali della notte, fino a vederlo culminare a Sud al sorgere del Sole. Il suo nome è dedicato a Ecate la dea della stregoneria nella mitologia greca. La cometa Howell, formalmente 88P/Howell, è una cometa periodica appartenente alla famiglia delle comete gioviane con periodo di 5,48 anni. Urano si trova ancora nella costellazione dell’Ariete. In seguito si avvicina al Sole fino a diventare inosservabile: la congiunzione si verifica il 17 agosto. Sarà quindi piuttosto semplice apprezzare i dettagli della sua superficie gassosa e, in particolare, la “Grande Macchia Rossa”, una vasta tempesta anticiclonica di colore rosso acceso che spicca su uno sfondo giallo-marrone ricco di dettagli intricati. La notte dell'11 luglio 1868 James Craig Watson dal Detroit Observatory dell'università del Michigan (USA) ad Ann Arbor scoprì il 100° asteroide. Il 18 marzo. Abbiamo comunque ritenuto opportuno mantenere nella nostra rubrica Plutone, capostipite di questa nuova categoria di membri del sistema solare. Saturno prosegue il proprio lento moto retrogrado all’interno della costellazione del Sagittario. Le notti migliori sono come sempre quelle di luna nuova, a partire dal giorno 19. Una immagine fortemente voluta quella di C/2020 F3 Neowise che sovrasta il piccolo borgo di Castelluccio di Norcia all'alba. Nel mese di agosto andiamo a caccia del 100° asteroide scoperto: Hekate. Meteore Quadrantidi, in arrivo una cascata di ‘stelle cadenti’, Il buco dell’ozono da record, nel 2020, si è chiuso, Mercurio, Giove, Saturno: stasera i tre pianeti daranno spettacolo. Continuando il nostro tour verso Nordest incontriamo la costellazione di Cassiopea con la sua caratteristica forma a “W”. Per ulteriori informazioni è possibile consultare una guida specifica per l’individuazione e la fotografia della Via Lattea. Queste correnti non mostrano gran quantità di stelle cadenti, né massimi particolarmente accentuati, essendo formate da piccoli corpuscoli che impattano con l’atmosfera con bassa velocità e che si sono dispersi ormai quasi completamente. L’illuminazione a metà Agosto sarà del 51% circa. Diventa anche tu Apprendista Astrofilo con l’aiuto del Cielo del Mese! (vedi mappa), Luna - Saturno : nella notte tra il 2 e il 3 agosto osserviamo la Luna Piena che ha appena “sorpassato” Saturno, facendo il suo ingresso nella costellazione del Capricorno. Astronomicamente parlando si tratta delle polveririlasciate dalla cometa 109p/Swift-Tuttle. Il nostro satellite sarà vicina al Primo Quarto, in fase crescente per cui potremo osservare una falce di Luna sull’orizzonte Ovest insieme alla biancazzurra Spica. La risoluzione in stelle inizia già con un telescopio da 114mm e ingrandimenti medio-alti. Il 13 agosto il pianeta raggiungere la massima elongazione mattutina a 45° 48’ di distanza angolare dal Sole. Torna puntuale come ogni anno, ad agosto, lo spettacolo delle Perseidi, lo sciame meteorico meglio noto come le “lacrime di San Lorenzo”. La cometa C / 2020 F3 (NEOWISE) in questo mese di luglio ha dato il meglio di sé, regalandoci uno spettacolo dopo molto anni di digiuno. Il 19 agosto 2020, al tramonto del Sole, la Luna ha un'età di 15.4 ore e una fase dello 0.7%. Questa ha un nucleo di circa 26 km e passa in prossimità della Terra ogni 133 anni. Nettuno (Mag. Agosto è ad ogni modo un mese ricco anche di altri sciami, per lo più concentrati lungo l’eclittica tra le costellazioni dell’Aquila e dell’Aquario. Agosto 2020 Ad agosto è la volta delle ben note Perseidi, lo sciame di San Lorenzo. Nell’appuntamento dei mesi di agosto e settembre 2020 torniamo ancora una volta con i piedi in terra nel mondo delle comete visibili nel nostro emisfero (e anche nell’altro a dir la verità!). Approfondimenti, consigli per le osservazioni sulla pagina COME OSSERVARE LA STAZIONE SPAZIALE INTERNAZIONALE che contiene la tabella con le previsioni dei transiti della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) per i 10 giorni successivi, calcolate per ogni capoluogo di provincia. La cometa C/2017 K2 (PANSTARRS), continua il suo lento avvicinamento dal Sole, ma per gli strumenti più generosi (almeno 200 mm) si po' già cercar di riprenderla per monitorare l’andamento della sua luminosità. Da quell'area si origina un fiume di stelle che si estende tutto intorno a noi e che possiamo seguire alzando lo sguardo e andando in alto e verso sinistra, attraverso il Triangolo Estivo - ovvero le costellazioni dell'Aquila, della Lira e del Cigno (v. Cielo di Luglio) . Scoprilo cliccando qui. Diventa anche tu Apprendista Astrofilo con l’aiuto del Cielo del Mese! Il nostro satellite raggiungerà la fase di Luna piena il giorno 3 agosto. Aggiornato il 5 Novembre 2020 Ottobre, sulla scia di settembre, regala un cielo di transizione tra quello estivo e quello dell’autunno avanzato. Al via UAI SatMonitor: il programma per la misura e la valutazione degli effetti dei satelliti commerciali sulle attività astrofile. La notte di San Lorenzo 2020 Come ogni estate, il 10 agosto durante la notte di San Lorenzo, osservando il cielo si può ammirare il fenomeno delle stelle cadenti.Uno spettacolo naturale molto suggestivo con tante scie luminose che tagliano il … In essa si trova M13, uno degli ammassi globulari più grandi contenuti nella Via Lattea (facilmente visibile con unbinocolo 7×30 e 10×50). Uno sguardo alle attuali condizioni meteo del Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare, - In base a queste caratteristiche è consigliata una composizione verticale e ritrarre l’intero arco galattico (visibile) è possibile ma molto complicato, quindi sconsigliato. Iniziando dal Sole che, abbandonata la costellazione dei Gemelli, ora si trova al centro della costellazione del Cancro e continuerà la sua marcia verso quella del Leone. E’ l’oggetto più luminoso del cielo serale, lo possiamo osservare a Sud-Est dopo il tramonto del Sole, culmina a Sud in tarda serata e tramonta nel corso delle ultime ore della notte. Con un telescopio possiamo poi trovare una vera miniera di oggetti del cielo, splendidi soggetti per gli appassionati di astrofotografia. Ricordiamo che nel Perseo si trova il "radiante" dello sciame di meteore detto appunto delle "Perseidi". Pertanto si invita all’osservazione ed alla misura di questa cometa. Ancora nei pressi del Triangolo Estivo, in particolare nelle notti non disturbate dalla luce della Luna, possiamo cimentarci nel riconoscimento delle costellazioni minori, come la Freccia - tra il Cigno e l'Aquila - o il Delfino, facilmente individuabile per la sua forma a rombo. La Luna sarà protagonista di vari incontri celesti. L’equinozio del 22 settembre 2020 ha segnato il passaggio astronomico tra le stagioni, con il Sole a transitare all’equatore scivolando da declinazioni boreali a declinazioni australi e portando autunno nel nostro emisfero e primavera in … Da segnalare che il 04/08 sarà in congiunzione con la galassia M64 e tra il 6-7/08 con l’ammasso globulare M53. Urano: il pianeta sorge circa mezz’ora dopo Marte. In presenza poi di foschia o di inquinamento luminoso il numero delle meteore effettivamente osservabili diventa limitato solamente a quelle più luminose. Nella parte finale del mese ritorna nel cielo serale, ma rimanendo estremamente basso in cielo, tramontando circa mezz’ora dopo il Sole: sarà quasi impossibile individuarlo al crepuscolo. - https://umbra.nascom.nasa.gov/newsite/images.html. Il tasso orario dovrebbe raggiungere durante il massimo le 100-120 meteore/h, occorre però ricordare che tale numero risulta in genere ben minore, in quanto l'area da cui le meteore si dipartono (radiante) non è allo zenit e nei luoghi da cui si osserva non si hanno cieli limpidi e bui. (Ora Estiva = TU + 2h) da domenica 29 marzo 2020 a domenica 25 ottobre 2020. --- Per mandare immagini, dati, informazioni, o per chiedere di aderire a future campagne osservative scrivere a satmonitor@uai.it, Per essere informati sul progresso dei lavori, iscriversi al gruppo. Vega, che già sappiamo riconoscere come uno dei vertici del Triangolo Estivo, insieme a Deneb e Altair, nelle prima parte della notte si trova prossima allo Zenit, proprio sopra le nostre teste, e costituisce un buon punto di riferimento per proseguire il riconoscimento delle altre costellazioni. In questa piccola guida al cielo di Agosto 2020, non solo vedremo le costellazioni ma anche alcuni oggetti che si possono ammirare con binocoli e telescopi anche di modeste dimensioni. Già intorno alla mezzanotte Urano appare sull’orizzonte orientale. Diventa anche tu Apprendista Astrofilo con l’aiuto del Cielo del Mese! ).può essere visto anche in pieno giorno! Dopo l’opposizione che ha avuto luogo lo scorso mese di luglio, Plutone rimane ancora osservabile per quasi tutta la notte. Possiamo osservarlo già alto in cielo ad Est al mattino presto, prima del sorgere del Sole. Le “lacrime di San Lorenzo” attraverseranno i nostri cieli dal 17 luglio al 24 agosto. Grazie per l’informazione e per le splendide foto. Il pianeta rosso si trova nei Pesci, mentre la Luna percorre un tratto della costellazione della Balena. Giove – il più luminoso (mag. Come detto la cometa è in rapido allontanamento sia dal Sole che dalla Terra e pertanto la sua magnitudine è in rapido calo, arrivando a fine mese alla 8. L’illuminazione della superficie sarà dell’ 88.5% (il quindici di Agosto). Il nostro pianeta entra infatti nella coda di detriti della cometa lasciata nel suo ultimo passaggio verificato il 12 dicembre 1992. Quest’anno in agosto saranno favorevoli per osservare meteore grosso modo le notti centrali del mese, poichè prive o quasi del disturbo lunare. In direzione Nord, la Stella Polare è come sempre al centro della famiglia delle Costellazioni Circumpolari. Non di rado, per lo più dalle stesse regioni eclitticali, possono anche capitare spettacolari bolidi, dovuti a radi meteoroidi più consistenti e compatti. Nel mese di agosto (100) Hekate, si trova nella costellazione di Ofiuco, con una luminosità di 12.4 mag. Marte rimane per tutto il mese nella costellazione dei Pesci. Il giorno successivo, 20 agosto 2020, al tramonto del Sole la Luna ha un'età di 39.4 ore e una fase del 4.0%. Giove si sposta lentamente con moto retrogrado nella costellazione del Sagittario. : -1.4, dimensione apparente: 16.4”) si avvicina all’opposizione, che avverrà il 13 di Ottobre, trovandosi in una posizione quindi sempre più favorevole all’osservazione con l’avanzare del mese. Passione Astronomia ha raggiunto e superato quota 300 000 mi piace su Facebook!! Nettuno: il pianeta è osservabile per gran parte della durata della notte. Attualmente la cometa ha una magnitudine di 14 e quindi alla portata di piccoli/medi telescopi. Dopo aver raccolto tutte le info necessarie e scelto l'inquadratura mi sono recato con largo anticipo sul luogo prescelto e utilizzando un semplice cavalletto con scatto remoto ho iniziato ad effettuare diversi scatti di prova con diverse lenti e impostazioni fino a trovare un giusto equilibrio tra il paesaggio debolmente illuminato dalla luna, gli astri ed il chiarore di un cielo già interessato dalle prime luci dell'alba. Diventa anche tu Apprendista Astrofilo con l’aiuto del Cielo del Mese! Non sarà difficile riconoscerlo per via del suo caratteristico colore rosso: sorgerà poco dopo la mezzanotte all’inizio di Agosto e alle undici alla fine del mese. (Tempo Medio Europa Centrale = TU + 1h) da mercoledì 1 gennaio 2020 a sabato 28 marzo 2020 e da lunedì 26 ottobre a giovedì 31 dicembre 2020. Plutone prosegue la sua lenta marcia all'indietro per tutto il mese di agosto 2020. Come ogni anno, anche nel 2020, ci assicuriamoci di non perderci (meteopermettendo) l’osservazione delle Perseidi, lo sciame di meteore osservabilein diverse serate d’estate. Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Sezione di Ricerca Luna UAI. Per le Perseidi quest'anno (max 12 agosto) si prevede un'apparizione tutto sommato favorevole, dato che il disturbo della Luna (comunque alquanto bassa sull'orizzonte) sarà presente solamente nelle ore che precedono il crepuscolo mattutino. Classe 1988, adoro le moto e l'esplorazione della nostra Terra. © Copyright 2020 - www.passioneastronomia.it - P.IVA: 03049360641, Passione Astronomia ® è un marchio registrato - Tutti i diritti riservati, Oppure inserisci un link a un contenuto esistente, Il pianeta-diamante: geologia di 55 Cancri e, diretta 13 gennaio ore 21:00, Se vuoi sostenere il nostro lavoro puoi fare una donazione, Il pianeta-diamante: geologia di 55 Cancri e, Cronaca di una scoperta: a colloquio con Giuseppe Donatiello, https://www.instagram.com/francesco_cuccio_astronomy/, LRV, Lunar Rover Vehicle, una macchina sulla Luna. L’ultimo quarto cadrà l’11 agosto e la Luna nuova il 19 agosto (questo permetterà la visione delle meteore Perseidi). L'Orsa Maggiore e l'Orsa Minore sono accompagnate, procedendo in senso antiorario, dal Dragone, da Cefeo e, con la caratteristica forma a "W", da Cassiopea. Per una descrizione della periodicità delle fasi lunari nei vari mesi dell'anno, vedi il nostro articolo Mesi con cinque fasi lunari. Sarà soprattutto un anno abbastanza favorevole per studiare le Perseidi, dato che sarà Luna Nuova il 19 agosto, poco dopo la maggior frequenza. A fine luglio e all'inizio di agosto diventano più numerose le alfa Capricornidi (max 1/2 agosto) che sembrano irradiarsi da un’area a pochi gradi a nord est della stella omonima. - Tutto quello che dovete sapere su Starlink (da www.astrospace.it). (vedi mappa). Visibile nella prima parte della notte nella costellazione della Vergine, la cometa ha appena passato il suo perielio il 26/06/2020; quindi la sua magnitudine continuerà leggermente a crescere; attualmente è di magnitudine 10. Mercurio (Mag. La luminosità di Nettuno è inferiore ai limiti accessibili all’osservazione ad occhio nudo ed è quindi indispensabile l’uso del telescopio per poterlo individuare. Oramai anche questa cometa ha dato ciò che doveva dare ed in fase di calo della sua luminosità, la si cita solo per cronaca e per continuare a monitorarne la curva di luce. Nettuno continua ad anticipare l’orario in cui sorge, nell’imminenza dell’opposizione al Sole, che si verifica nel mese di settembre. I pianeti interni (Mercurio e Venere), invece, sono visibili al meglio quando si trovano nei pressi della “massima elongazione”, cioè quando in cielo appaiono alla massima distanza angolare dal Sole. Il nome “Perseidi” deriva dalla posizione del radiante, ovvero il punto sullavolta celeste dal quale sembrano provenire le meteore, situato nellacostellazione del Perseo. Come Trovare i Pianeti nel Cielo Notturno. Partite con me in questo viaggio galattico! Entrambe le correnti saranno meglio osservabili nella prima parte della notte fino al sorgere della Luna. Giove ha un periodo di rotazione particolarmente corto, compiendo una rotazione ogni 10 ore circa. Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento. Il cielo notturno è una vetrina in continuo mutamento che ti permette di osservare molti tipi di oggetti celesti. Luna - Giove : nei primi giorni del mese vedremo la Luna avvicinarsi e superare i pianeti giganti nella costellazione del Sagittario. Saturno è l'unico pianeta visibile in agosto, nella prima parte della notte. Infine a Est vedremo sorgere il grande quadrilatero di Pegaso, seguito da Andromeda e Perseo, che ritroveremo protagonisti dei cieli autunnali. Autore : Giulio Cianchini Il 5 ed il 6 agosto si allineerà con Giove, Saturno e Marte mentre la notte tra l’8 ed il 9 sarà vicinissima al Pianeta Rosso (seguiranno guide per tutti gli eventi). Arriverà al perielio il 1 dicembre 2020 ad una distanza dal Sole di circa 1.7 UA. Tra le congiunzioni segnate in agenda il 2 agosto (Luna-Giove e Luna-Saturno), il 9 agosto (Luna e Marte), il 15 agosto (Luna-Venere), il 29 (Luna-Giove e Luna-Saturno). Venere: il pianeta più luminoso avrà tra agosto e settembre il proprio periodo di migliore osservabilità mattutina. Lo si può pertanto osservare per tutta la seconda parte della notte. Per una buona osservazione sappiamo bene quanto sia importate avere il cielo sgombro dalla Luna, e si consiglia quindi di attendere almeno la metà del mese, giorni in cui il nostro satellite sorgerà a notte inoltrata, regalandoci una finestra di qualche ora. Il Cielo del Mese: stelle, pianeti e costellazioni visibili a novembre 2020 Per tutto ottobre Marte è stato l'astro più luminoso del cielo dopo Sole, Luna e Venere. A partire dal 15 agosto il moto del pianeta si inverte e diventa retrogrado. Giove continua anch'esso il suo moto retrogrado risalendo i gradi centrali del Capricorno. Diventa anche tu Apprendista Astrofilo con l’aiuto del Cielo del Mese! Infatti il nucleo è ben visibile sopra l’orizzonte per buona parte della nottata. Ci troviamo nel Sagittario, costellazione che occupa la zona della volta celeste nella quale è situato il centro della nostra galassia, la Via Lattea. Sono un Astrofilo e operatore Astronomico con esperienza decennale. Tra le tante, come foto del mese, abbiamo scelto questa, scattata in un luogo particolarmente significativo, Castelluccio di Norcia, dove l'attesa per la ripresa è doppia (dopo il terremoto e il Covid-19). Osserveremo un buon numero di Perseidi in aumento già a partire dalla serata dell'11 agosto, poi nelle ore diurne del 12 agosto la frequenza è attesa ancora più sostenuta, e in questo caso potremo rilevarla soltanto via radio, infine nella notte del 12/13 agosto potremo seguire l'andamento discendente della curva di attività. Per saperne di più sulle stelle doppie: una presentazione generale dell'argomento, la storia della loro osservazione e un repertorio bibliografico. Un'opportunità imperdibile per passare una serata dedicata alla scoperta del cielo estivo, in attesa delle meteore dello sciame delle Perseidi. Il cielo di settembre 2020: costellazioni, posizioni dei pianeti, orari di alba e tramonto, fasi lunari, comete, sciami meteorici. Se già ad occhio nudo possiamo apprezzare e intuire l'immensità del disco di stelle in cui siamo immersi, con un binocolo il numero di astri visibili è incalcolabile, e innumerevoli sono le nebulose e gli ammassi stellari che si possono scorgere. Quante sono le costellazioni zodiacali? Carta del Cielo Ecco come si presenta il cielo intorno alle ore 20 (TU) di metà mese ad un osservatore delle nostre latitudini. : +5.8, dimensione apparente: 3.6), anch’esso non visibile senza strumenti adeguati, quasi raggiungerà la più alta elevazione di notte alla fine del mese: sarà possibile trovarlo a sud, con strumenti adeguati, a 60° sopra l’orizzonte, intorno alle cinque del mattino. : -2.7, dimensione apparente: 46.1”) – sarà facilmente identificabile a occhio nudo e chi volesse cimentarsi con un telescopio non avrà difficoltà a rivivere l’esperienza di Galileo osservando anche i suoi quattro satelliti principali: Europa, Ganimede, Io e Callisto. : -4.2, dimensione apparente: 20.6”) raggiungerà la sua massima elongazione ovest il 13 di Agosto, rimanendo ben visibile per tutto il mese prima e dopo l’alba. Il piccolo borgo ancora oggi mostra ai numerosi turisti che affollano la piana per la meravigliosa fioritura le devastanti ferite di quella drammatica mattina del 30 ottobre 2016. Luna – Spica La Luna si troverà in congiunzione con Spica, la stella principale della costellazione della Vergine (Alfa Virginis) nella sera fra il 5 e il 6 agosto. Dalla tabella che segue è possibile accedere ai grafici che esprimono le variazioni del livello del mare dovuta alla marea astronomica. Spettacolo non ai livelli di una Hale-Bopp o Hyakutake, ma pur sempre una bella cometa visibile ad occhio nudo. Come ogni anno, la UAI promuove su tutto il territorio nazionale l'iniziativa "NOTTI DELLE STELLE - CALICI DI STELLE 2020" , il tradizionale appuntamento con le serate osservative abbinate in molte località con la nota manifestazione enogastronomica ideata dal MOVIMENTO TURISMO del VINO e promossa in collaborazione con l’ ASSOCIAZIONE NAZIONALE CITTÀ DEL VINO. Giove: dopo l’opposizione del mese scorso, il pianeta gigante è ancora osservabile in condizioni ottimali. (vedi mappa), Luna - Saturno : la notte successiva, tra il 29 e il 30 agosto, il corteo di astri si ripropone con diverso ordine. Ecco la guida all’evento del 1 e del 2 agosto: https://www.passioneastronomia.it/la-luna-incontra-giove-e-saturno-arrivano-due-notti-magiche/. Continuerà a solcare il cielo poco dopo il tramonto, mantenendosi bassa sull’orizzonte. La pagina Come_osservare_i_satelliti_Starlink contiene la tabella con le previsioni dei transiti dei satelliti Starlink, calcolate per ogni capoluogo di provincia. La sera del primo agosto incontrerà Giove e Saturno regalando un magico quadretto. Tra queste la componente settentrionale delle delta Aquaridi (max 8/9 agosto) e le Aquilidi (max 10 agosto) saranno quelle da cui sarà più facile rilevare una certa attività. Oramai la cometa si avvia verso la sua fase finale di attività, viene citata in quando il giorno 12/08 sarà in congiunzione con la oramai più famosa C/2020 F3 NEOWISE.

Ieri Notte Cosa Significa, Se Non Vedo Non Credo Aggettivo, I Care Significato, Federica Morelli Dossena, Il Primo Imperatore Romano, Kill Bill 2 Youtube,